Il cuore della città, il Casco Viejo “Siete Calles”, è costituito da 7 vicoli medievali risalenti al Quattrocento, periodo in cui si sviluppò la parte della città sulla riva orientale del fiume. 

Un tempo principale zona commerciale e porto fluviale, oggi mantiene una atmosfera vivace e autentica. 

Nei suoi tradizionali barettini si possono gustare i migliori pintxos della gastronomia basca insieme ad un buon vino txacoli.

I grandi progetti architettonici e infrastrutturali hanno dato un forte impulso al rinnovamento urbanistico ed economico della città. 

Divenuta centro nevralgico dell’arte contemporanea, Bilbao è una città dinamica, perfetta per un city break o come tappa di una vacanza in Spagna. 

Sorprendenti e da non mancare sono per esempio il metallico Palazzo dei Congressi e della Musica Euskalduna, un omaggio all’ultima nave costruita nel vecchio cantiere navale Euskalduna; il ponte Zubizuri (Ponte Bianco in basco) opera di Santiago Calatrava che rimanda al legame di Bilbao con il mare e la cui forma ricorda una barca a vela con il pavimento di vetro; i “Fosterini”, i punti di accesso alla metropolitana, grandi tubi in acciaio e cristallo che emergono dal sottosuolo, vere opere d’arte disegnate dall’architetto Norman Foster; la sede del Dipartimento di Sanità del Governo dei Paesi Baschi, un’ innovativa costruzione in vetro; l’aeroporto di Calatrava; la gran volta d’ingresso alla fermata Sarriko, vincitrice del Premio Brunel al disegno ferroviario nel 1998 che costruita in cristallo, fornisce luce naturale a tutta la stazione; l’Alhondiga, un edificio modernista in mattoni rossi a vista, ferro e cemento armato costruito nel 1909 dall’architetto Ricardo Bastida, una volta deposito di oli, liquori e vino che dopo anni di abbandono è stato riconvertito dal designer Philippe Starck in un centro culturale e spazio pubblico; la Casa Montero; il Artklass Building; la Torre Iberdrola, un grattacielo progettato dall’architetto Cesar Pelli; le Isozaki Towers o Arata Isozaki situalte nel parco dell’ex Magazzino doganale di Bilbao e non per ultimo in questo straordinario e incompleto mio elenco: il conosciutissimo museo Guggenheim con le sue 33mila scaglie di titanio.

Per iniziare a vivere la città vi propongo un “tour fotografico” per scoprire e fotografare il patrimonio urbanistico ed artistico di questa città!

La posizione geografica all’interno dei Paesi Baschi permette di organizzare delle magnifiche escursioni ed esperienze indimenticabili partendo da Bilbao. Ecco qualcuno dei miei suggerimenti preferiti:

  1. Un viaggio in mongolfiera per scoprire dall’alto le montagne intrinse nel mare Cantabrico, per ammirare le scogliere che nascondono pittoreschi villaggi di pescatori e vigneti txacoli che sfidano le leggi della gravità.
  2. La degustazione di vini subacquei e pintxos in una cantina progettata come barriera corallina artificiale.
  3. La visita alla migliore e più vasta collezione di Rolls Royce.
  4. Una dimostrazione di Jai-Alai o Xesta Punta in un fronton, uno spettacolo vivace e unico dove godersi una breve partita di questo sport tradizionale, giocata da vari “pelotari” locali e dove gli spettatori saranno poi invitati a prendere parte ad un gioco di scommesse simbolico, popolare e divertente.
  5. Una gymkhana sportiva rurale in una fattoria basca del s. XIV
  6. Un’escursione tra le fertili terre della Rioja Basca in cui si produce il famoso vino Rioja, per vivere una esperienza unica passeggiando in una cantina tra botti e vigneti.

Ti assicuro che ogni periodo dell’anno è buono per visitare Bilbao ma se ti dovesse consigliare un momento stupendo ti direi di non mancare la “Semana Grande”, conosciuta anche come Aste Nagusia, un breve ma intenso momento della vita cittadina, dove si può condividere l’allegria del momento con gli spagnoli e festeggiare con loro fino a notte tarda. 

Nove giorni consecutivi, dal primo sabato successivo al Ferragosto che trasformano il centro di Bilbao in un immenso luogo di divertimenti con canti e balli!!

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, non esitare a contattarmi, sarà un piacere darti spunti utili per il tuo viaggio.

post a comment